FAQ

Le opinioni dei nostri utenti sono molto importanti.

In questa pagina abbiamo raccolto le domande che le persone ci hanno posto con maggiore frequenza e le relative risposte.

Speriamo possano servire anche a te: in caso contrario, puoi sempre contattarci.

Kupata è il sistema smart che permette a chiunque di aiutarti in sicurezza a ritrovare le cose che perdi.
Tutto questo attraverso il Kupa, il nostro prodotto, da applicare agli oggetti che vuoi tutelare.

Ogni Kupa è dotato di un codice unico, che permette di associare l’oggetto al suo proprietario.

Qualsiasi persona che ritroverà l’oggetto, effettuando la scansione del QR o inserendo il codice sul sito, potrà mettersi in contatto con il proprietario per organizzare la restituzione.

Il tutto nel rispetto della privacy.

Puoi trovare maggiori dettagli nella sezione Come Funziona.

L’utilizzo della piattaforma Kupata è gratuito, non sono presenti pubblicità e non sono previsti canoni di abbonamento.

L’unico costo presente è l’acquisto dei Kupa, in modo che l’utente possa pagare soltanto per l’effettivo utilizzo.

Forse ti sembrerà strano ma la risposta è sì. Lo dicono i numeri. Da quando abbiamo ideato Kupata raccogliamo dati attraverso questionari, studi del comportamento sociale e documenti provenienti direttamente dagli uffici degli oggetti smarriti comunali. Tutti i dati raccolti confermano la propensione, delle maggior parte delle persone (più dell’80%), a restituire gli oggetti smarriti ai legittimi proprietari. Questo buon comportamento è notevolmente favorito nei casi in cui la procedura di restituzione sia semplice e veloce: il nostro obiettivo è soddisfare pienamente questo requisito. Non sei ancora convinto? Visita la sezione statistiche per approfondire.

Non è la stessa cosa, per due semplici motivi.

  1. Il numero di cellulare è un tuo dato personale: scriverlo sui tuoi oggetti potrebbe permettere a un malintenzionato di risalire alla tua identità. Questa azione è ancora più rischiosa con alcuni tipi di oggetti, come le chiavi di casa.
    I Kupa, invece, garantiscono la privacy dell’utente in quanto utilizzano un codice univoco non riconducibile direttamente a un individuo.
  2. Un’etichetta “fatta a mano” potrebbe rovinarsi o risultare illeggibile all’atto del ritrovamento: gli oggetti smarriti possono essere sottoposti a notevoli stress (cadute, trascinamenti, umidità, calore).
    Abbiamo progettato i Kupa perché siano resistenti e facilmente leggibili, in qualsiasi condizione.

Motivo extra: il Kupa può fungere da deterrente al furto, in quanto percepibile dal malintenzionato come un sistema di tracciamento e identificazione dell’oggetto. La tua etichetta no.

A prima vista i Kupa possono sembrare dei semplici pezzi di plastica, ma non è così.

Abbiamo investito molto (e continuiamo ad investire) in ricerca e sviluppo per ottenere il risultato desiderato.

Numerosi studi su design, ricerca di materiali innovativi e processi di produzione ci hanno permesso di realizzare un prodotto resistente, altamente tecnologico e facilmente utilizzabile.

  • Abbiamo progettato i Kupa per riuscire a concentrare, in pochi centimetri quadrati, tutte le informazioni necessarie per agevolare al massimo la comunicazione tra chi ritrova l’oggetto con il suo proprietario.
  • I Kupa sono realizzati in PVC di altissima qualità.
    I Kupa Sticky, grazie ad adesivi di classe industriale, aderiscono facilmente e tenacemente alle più svariate superfici, senza rovinare gli oggetti ai quali sono applicati; la stampa è protetta da una pellicola ad alta resistenza.
    I Kupa Tag sono realizzati con lo stesso materiale delle carte di credito, progettato per durare nel tempo anche in condizioni sfavorevoli.
  • Ogni Kupa è unico, perché dotato di un codice (testuale e QR) sempre diverso. Per realizzare ciò utilizziamo tecnologie digitali innovative in tutto il ciclo produttivo, dalla generazione alla stampa finale.

Tutto questo puoi tenerlo sul palmo della tua mano, spendendo circa 2 Euro a Kupa.

I Kupa non sono uno strumento di tracciamento degli oggetti.

Il nostro obiettivo è fornire una soluzione economica ed efficiente, che i nostri utenti possano sfruttare col maggior numero di oggetti possibile, per massimizzare le possibilità di ritrovamento in caso di smarrimento.

Abbiamo preferito puntare sulle persone, evitando l’utilizzo di strumenti di tracciamento, per due semplici motivi.

  • Non reputiamo soddisfacenti le tecnologie disponibili per quanto riguarda affidabilità (le batterie durano poco) e diffusione (pochi utenti le utilizzano consapevolmente).
  • Al fine di tutelare la privacy dei nostri utenti (e la trasparenza nei loro confronti) non vogliamo utilizzare strumenti che possano raccogliere costantemente dati sui loro oggetti e sulla loro posizione, anche quando non è necessario.